• Valentina

Il caso Rasputin - il film tv



Il caso Rasputin è una produzione franco-russa del 2011 che vede quali interpreti protagonisti Gérard Depardieu nei panni di Grigorij Efimovic Rasputin e Fanny Ardant nei panni della zarina Alexandra.

Il film porta sul piccolo schermo la vita del monaco siberiano e il suo intimo rapporto con la famiglia reale, in particolare con la zarina e con lo zarevic Aleksej.

Nonostante il discreto successo di pubblico (e la sua traduzione in più lingue, tra le quali l'italiano) è parzialmente un flop dal punto di vista dell'attendibilità storica. Benché i personaggi siano correttamente caratterizzati da un punto di vista di contesto storico, manca totalmente lo spessore sia dei rapporti tra i medesimi (spessore carente soprattutto nei dialoghi) sia l'accento sull'importanza degli eventi storici contemporanei alla vita dei protagonisti, e condizione essenziale per comprendere appieno l'importanza della figura di Rasputin.

L'intero film si basa sull'interpretazione, ottima, di Depardieu e di Fanny Ardant, due giganti del cinema francese, dando poche attenzioni al contorno sia della sceneggiatura che della scenografia e riducendo il tutto a un'operetta in costume.

Non direi che è assolutamente da evitare, anzi, per gli amanti della storia russa può essere comunque gradevole, ma sicuramente da prendere con le pinze e da valutare per ciò che è: una lunga soap opera in costume.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Le icone russe tra arte sacra e leggenda

L'arte sacra russa, e in generale l'arte della Chiesa Ortodossa, è stata da sempre improntata alla maestosità e al lusso, come segno di rispetto e devozione. Dotate di una fama che precede il loro nom

 

©2020 di ilventodellest. Creato con Wix.com